pizza di pasqua al formaggio

La pizza al formaggio è una preparazione di origine marchigiana (ma non solo) tipica del periodo di Pasqua. Versatile e gustosa dalla colazione alla cena, provare per credere!

A rendere ancor più speciale questa ricetta ci pensa ”L’ingrediente in comune”, un evento organizzato dalla dolcissima Lucia del Blog LadiesAreBaking che questo mese vede come protagonista la Pasqua

IDEE PER IL PIC NIC

Torta salata con il risotto avanzato di Cucinare le stagioni

Torta Salata con Carciofi, Zucchine e Pomodorini di In Cucina con Sissi

Muffin e plumcake per il pic nic di Pasquetta di Maison Lizia

Crescia marchigiana al formaggio di Sano Bio Gluten Free

Noi abbiamo inventato lo sfiziovetto!! di Le cene del giovedì

 

PRIMI PIATTI

Margherite integrali ai carciofi di Datemiunam

 

DOLCI … ANCHE TIPICI

Hot Cross Buns – Pasqua in Inghilterra di  LadiesAreBaking

Crostata vegana cioccolatosa di Cucina & tentazioni

Cupcake di Pasqua alle carote con decorazioni in pasta di zucchero di La Cascata dei Sapori

 

VIAGGI E GITE FUORI PORTA

Cosa visitare sul Lago Maggiore di Strattoria

Villa Emo: il Palladio a Fanzolo di Vedelago di Arcobalenoblue

 

DIARIO ILLUSTRATO

Pasqua di Fragiacomo Alessandra

 

SICUREZZA IN CUCINA

Pasqua e pasquetta, tempo di uova! Consigli, suggerimenti e tante idee per scegliere, conservare ed utilizzare in tranquillità le uova di Alchimie Alimentari

pasqua

Info nutrizionali per porzione

  • Kcal 124.07
  • Grassi 4.97 g
  • Carboidrati 14.32 g  (di cui zuccheri 0.7 g e fibre 0.5 g) 
  • Proteine 6.09 g

Per la tabella completa visita il mio ricettario Oreegano 

Preparazione: 4 h 30 min
Cottura: 20/40 min
Pronto in: 5 h circa

Ingredienti (1 pizza da 20 cm o 8 pizzette da 5 cm) 

  • farina 0 500 g
  • olio e.v.o. 50 g
  • uova 2 unità
  • latte tiepido 150 ml
  • lievito di birra secco 7 g
  • zucchero 2 cucchiaini
  • parmigiano reggiano grattugiato 100 g
  • pecorino romano grattugiato 100 g
  • formaggio a pasta filata (provolone, emmental, galbanino, fontina ecc…) 80 g
  • sale 1 cucchiaino
  • pepe nero q.b.
  • noce moscata q.b.

Preparazione

1

Per prima cosa creo il mio impasto mescolando insieme tutti gli ingredienti tranne il provolone (o simili) che invece aggiungerò successivamente

 

2Se di solito utilizzate un’impastatrice procedete come d’abitudine (io uso il Kenwood Cooking Chef Major) altrimenti disponete la farina a fontana e aggiungete mano a mano tutti gli ingredienti incorporandoli con movimenti circolari dall’interno verso l’esterno (latte tiepido)

 

3Una volta ottenuto un impasto piuttosto compatto e non appiccicoso lo lavoro per circa 10 minuti quindi lo metto a lievitare in una ciotola coperta da un panno umido o da pellicola trasparente lontano da spifferi (il forno spento con luce accesa è l’ideale) per 3 h

 

4Dopo questa prima lievitazione incorporo nell’impasto il formaggio a pasta filata (provolone, emmental, galbanino ecc…) tagliato a cubetti e lo trasferisco nella teglia/stampo che userò per la cottura, lasciando lievitare per un’altra ora

 

5A questo punto posso preparare un’unica pizza usando uno stampo da panettone da circa 20 cm di diametro oppure delle piccole pizzette con stampi da 5 cm, cuocendo a 200° in forno statico rispettivamente per 40 e 20 minuti circa usando il penultimo ripiano in basso del forno

 

6Se durante la cottura la superficie dovesse scurirsi troppo la copro con carta stagnola

 

7A cottura ultimata, dopo averla testata con uno stuzzicadenti, faccio raffreddare su una griglia quindi sformo solo una volta raffreddata completamente

 

 

Buon appetito!

pizza di pasqua al formaggio

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e, se volete lasciarmi un consiglio, un feedback o semplicemente fare due chiacchiere lasciate un commento qui sotto, sulla pagina Facebook o sul mio profilo Instagram

Ciao e al prossimo articolo!

 

Chiara Foodie

Chiara Foodie

Ciao! Mi chiamo Chiara e studio per diventare nutrizionista. Amo il cibo nella sua totalità, dai piatti più semplici e tradizionali, a quelli più complessi e innovativi. Stare in cucina mi diverte, ma il cibo per me è anche benessere e salute, perché rappresenta ciò di cui il nostro corpo si nutre. Per questo motivo oltre ai miei esperimenti in cucina e ai piatti del giorno, via via che acquisirò le competenze necessarie, cercherò di pubblicare anche articoli informativi e di approfondimento sull'alimentazione e su quello che secondo me dovrebbe essere il giusto modo di approcciarsi ad essa. Questo spazio però nasce anche per condividere idee, momenti, notizie e curiosità riguardanti l'alimentazione e il benessere (senza prendersi troppo sul serio 😄), quindi spero di poter interagire con voi sia tramite il blog, che sui miei Social 😃

A questo punto non mi resta che augurarvi una buona lettura e ricordarvi che, se preferite contattarmi in forma privata, potete utilizzare il form contatti che trovate nello spazio in alto a destra del sito o i messaggi privati negli altri spazi.
Chiara Foodie

Rispondi