crostata di ricotta

Oggi per la sezione ”I vostri piatti del giorno” Giusy ci spiega come preparare una golosissima crostata di ricotta, un dolce fatto di ingredienti genuini che ricordano i sapori della terra. Uno scrigno di fragrante pasta frolla che accoglie un morbido ripieno di ricotta con gocce di cioccolato.
Perfetta per concludere il pranzo domenicale, ma anche per una ricca colazione o una gustosa merenda. Ecco cosa serve per realizzarla!

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 350 g di farina “00”
  • 200 g di zucchero semolato
  • 1 uovo intero più 1 tuorlo
  • 1 bustina di lievito
  • 100 g di burro sciolto
  • succo di 1/2 limone più la scorza grattugiata

Ingredienti per il ripieno:

  • 600 g di ricotta
  • 1 cl di vermouth (1/2 bicchierino)
  • un pizzico di cannella
  • gocce di cioccolato
  • zucchero a piacere

crostata di ricotta ingredienti

Lavoriamo la pasta frolla

Per la preparazione della crostata di ricotta si utilizza il metodo sabbiato per la lavorazione della pasta frolla.
Il procedimento può essere svolto a mano ma l’utilizzo dell’impastatrice planetaria permette di dimezzare i tempi e, come vedremo, ci sarà utile anche per ottenere un ripieno cremoso.
In questa ricetta viene utilizzata una Kitchenaid Classic (se vuoi vedere le caratteristiche di questo modello puoi leggere la recensione su impastatriceplanetariaclick.com), ma per la lavorazione delle paste frolle, va bene qualsiasi modello, anche un’impastatrice meno potente.
La frusta che va utilizzata è la frusta piatta, anche detta foglia, che, grazie alle sue “venature”, permette di ottenere un impasto omogeneo.
Per procedere con il metodo sabbiato, sia che tu decida di lavorare la frolla a mano, sia che utilizzi la planetaria, bisogna iniziare con farina e burro.
Mescolando questi due ingredienti si otterrà un impasto che per la sua consistenza ricorda proprio la sabbia.
Aggiungere quindi lo zucchero e impastare il tutto omogeneamente.
All’impasto così ottenuto, aggiungere l’uovo intero più il tuorlo, la bustina di lievito, il succo e la scorza di mezzo limone.
La lavorazione della pasta frolla deve essere veloce, in modo che non si sviluppi il glutine e il risultato finale abbia la friabilità che caratterizza le paste frolle.
Quindi, appena tutti gli ingredienti si saranno amalgamati, compattare il composto con le mani al fine di ottenere un panetto liscio ed omogeneo che dovrà essere avvolto nella pellicola e fatto riposare in frigo per almeno 30 minuti.

 

crostata di ricotta pagnotta

Il ripieno

Per ottenere un ripieno cremoso e compatto consiglio di far gocciolare il siero in eccesso. Puoi decidere di mettere la ricotta in uno scolapasta o strizzarla con un panno di cotone.
Eliminato il siero, si può passare ad addolcire la ricotta. Come avrai notato, non vi è una quantità esatta di zucchero, questo perché la ricotta non ha sempre lo stesso gusto e la stessa dolcezza. Il mio consiglio è quindi di aggiungere le zucchero pian piano fino ad ottenere il gusto e la dolcezza che più ti piace.
Per un risultato impeccabile ti consiglio di lavorare la ricotta con la planetaria e con la frusta a filo. In alternativa puoi avvalerti di un semplice mixer. La ricotta così lavorata assumerà una cremosità che delizierà il tuo palato.
Durante la lavorazione aggiungi 1 cc di vermouth, la cannella e le gocce di cioccolato nella quantità che preferisci.

crostata di ricotta decoro

Mettiamo tutto insieme!

A questo punto non ti resta che mettere tutto insieme.
Stendi la frolla con uno spessore di circa 5 mm e adagiala su uno stampo di circa 25 cm di diametro, che avrai precedentemente imburrato, avendo cura di mantenere i bordi.
Versa la ricotta lavorata e guarnisci a piacere. Inforna a 180° per circa 20 minuti.

crostata di ricotta

Il tocco finale? Una spolverata di zucchero a velo! Buon appetito 🙂

Chiara Foodie

Chiara Foodie

Ciao! Mi chiamo Chiara e studio per diventare nutrizionista. Amo il cibo nella sua totalità, dai piatti più semplici e tradizionali, a quelli più complessi e innovativi. Stare in cucina mi diverte, ma il cibo per me è anche benessere e salute, perché rappresenta ciò di cui il nostro corpo si nutre. Per questo motivo oltre ai miei esperimenti in cucina e ai piatti del giorno, via via che acquisirò le competenze necessarie, cercherò di pubblicare anche articoli informativi e di approfondimento sull'alimentazione e su quello che secondo me dovrebbe essere il giusto modo di approcciarsi ad essa. Questo spazio però nasce anche per condividere idee, momenti, notizie e curiosità riguardanti l'alimentazione e il benessere (senza prendersi troppo sul serio 😄), quindi spero di poter interagire con voi sia tramite il blog, che sui miei Social 😃

A questo punto non mi resta che augurarvi una buona lettura e ricordarvi che, se preferite contattarmi in forma privata, potete utilizzare il form contatti che trovate nello spazio in alto a destra del sito o i messaggi privati negli altri spazi.
Chiara Foodie

Latest posts by Chiara Foodie (see all)